7 C
Milano
giovedì, 25 Aprile, 2024

MILANO VIOLENTA. Tutti i crimini in città. 24 aprile 2014

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

 Rapina in una farmacia di corso Lodi alle 12.25: il bottino è di 200 euro. Ad allertare le forze di polizia una delle dipendenti, 60enne italiana, che è stata minacciata dall’aggressore, italiano, entrato a volto parzialmente coperto da uno scaldacollo scuro. L’uomo si è fatto consegnare i contanti ed è poi fuggito a bordo di uno scooter in direzione di piazza Medaglie d’Oro, nessuno ha riportato ferite.

 Furto da 10mila euro in un bar di corso di Porta Ticinese: ignoti hanno svuotato le macchinette per il gioco d’azzardo. Ad allertare le forze dell’ordine il titolare del locale, al civico 64: un cinese di 25 anni, che stamani aprendo il bar si è accorto che ignoti avevano forzato durante la notte la porta sul retro per poi asportare tutto il denaro contenuto nelle macchinette per il gioco: 10mila euro.

Arrestato per violenza sessuale ai danni di minori un 69enne, ex imprenditore in pensione, ieri, dai carabinieri. Le vittime, a quanto emerso dai racconti di una delle vittime, sarebbero le bambine di una famiglia di Opera, minorenni, e le molestie sarebbero durate decenni. Ora il pensionato è agli arresti domiciliari, ad Opera, dove risiede, su ordinanza di custodia cautelare dopo le rivelazioni della nipote che ha messo in luce la catena di episodi.

Aggredito un conducente di bus, ieri alle 18.15, da un passeggero irritato per la chiusura delle porte, alla fermata di via Ludovico il Moro. La vittima è un 57enne italiano, stava guidando il bus 47, colpito da un pugno in faccia è stato soccorso in codice verde al Policlinico. Gli agenti sono intervenuti in piazzale Cantore allertati dalla stessa vittima, sul posto era già presente il personale del 118 per i primi soccorsi. Il 57enne ha riferito di essere stato aggredito da un giovane indispettitosi per la chiusura meccanica della porta del bus alla fermata dove intendeva scendere. Irritato, l’uomo ha raggiunto il conducente colpendolo con un pugno in viso. L’aggressore è fuggito, il conducente è stato soccorso in codice verde all’ospedale Policlinico. 

Fotografata sul balcone di casa una 61enne litiga con uno street photographer e chiama la polizia: è successo ieri in via Massena alle 11.40. Allertati dalla donna, gli agenti sono giunti sul posto senza vedere il secondo litigante. La richiedente ha spiegato loro che aveva appena avuto una violenta lite con un uomo che dal marciapiede la stava fotografando ripetutamente mentre si trovava sul suo terrazzo di casa. La donna ha spiegato di aver più volte chiarito di non voler essere immortalata ma il fotografo avrebbe continuato imperterrito per poi fuggire prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. 

Arrestato per rapina un italiano pregiudicato 38enne che ieri alle 10 aveva messo a segno un colpo da 400 euro ad un supermercato in via Bellazzi armato di pistola giocattolo. Ad allertare le forze dell’ordine è stato un responsabile del punto vendita “Crai” che ha inseguito il rapinatore chiamando contemporaneamente il 113 e descrivendo il soggetto e la direzione di fuga. Mentre il 38enne si era rifugiato all’interno di uno stabile, gli agenti di polizia lo hanno raggiunto e bloccato. I vestiti e l’arma corrispondevano alle descrizioni, addosso aveva il bottino della rapina: l’uomo è stato arrestato, aveva già precedenti di Polizia. 

La Critica

 

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img