You are here:Home-Politica

GRILLO INDAGATO. LA GUARDIA DI FINANZA GLI APRE L’UFFICIO COME UNA SCATOLETTA DI TONNO (fa già ridere così)

di Marzio Milord Ormai il Movimento 5 Stelle è definitivamente morto, sepolto, archiviato. I pentastellati, in primis Beppe Grillo, volevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno e con esso il Pd e Silvio Berlusconi; contando il fatto che il M5S è al governo con Enrico Letta e Forza Italia, forse agli ignoranti grillini

Di |2022-01-19T17:22:54+01:00Gennaio 19th, 2022|Categorie: Politica, Prima pagina|0 Commenti

IL COLLE VISTO DA MATTEO (SALVINI)

di Abbatino Il Colle non è fiorito, eppure il Colle di questo gennaio è il più alto di Roma, e se non fiorisce rischia di far tornare indietro la politica degli assembramenti arcobaleno. Lo deve aver capito Matteo Salvini, che in queste ultime ore sta mettendo una fretta smisurata a Silvio Berlusconi. La fretta per

Via il bollettino quotidiano e dati veri sui ricoveri per una medicina “medica” e non burocratica

di Gabriele Rizza Governo, cabina di regia e Comitato tecnico scientifico sono ancora alle prese con la proposta di rimodulazione del bollettino quotidiano dei contagi e dei ricoveri lanciata dall’infettivologo Matteo Bassetti che tanto ha fatto discutere, facendo così dividere il mondo politico, e purtroppo, anche quello scientifico, sempre più dall’approccio burocratico e pedagogico che

QUEL MEZZO PRETE DI ENRICO LETTA SI È DIMENTICATO CHI L’HA SALVATO NEL 2013: SILVIO BERLUSCONI. ORA DOVREBBE RICAMBIARE IL FAVORE VOTANDOLO AL QUIRINALE

di Marzio Milord Che Enrico Letta fosse un moscio, un prete mancato per gli atteggiamenti pacati, un segretario del Pd a cui nessuno va dietro, un uomo senza arte né parte nella politica italiana, è chiaro a tutti. Oltre a non contar nulla in parlamento e nella fiducia degli italiani, si permette pure di tergiversare

Di |2022-01-14T12:15:26+01:00Gennaio 14th, 2022|Categorie: Politica, Prima pagina|1 Commento

SILVIO BERLUSCONI #ROADTOQUIRINALE (e il web impazzisce per lui)

di Marzio Milord Giornali, blog, radio e tv ci martellano da settimane, e lo faranno per altre due, per quanto concerne la “situazione Quirinale”. Silvio Berlusconi, con stile, garbo e invidiabile savoir faire politico, è certamente uno dei papabili, quello che il parlamento, grazie ai voti di tutto il centrodestra, ha la maggioranza relativa ma

Di |2022-01-13T12:14:03+01:00Gennaio 13th, 2022|Categorie: Politica, Prima pagina|0 Commenti

Non il virus, è il governo a disturbare la salute mentale degli italiani

di Gabriele Rizza Dopo due anni di pandemia il governo si rende conto che l’altra faccia del lockdown è la tenuta mentale degli italiani, dai bambini agli anziani. A porre il problema sotto gli occhi del ministro della salute, Roberto Speranza, è una petizione lanciata sul web che ha raccolto circa 250 mila firme in pochi

Di |2022-01-13T10:23:52+01:00Gennaio 13th, 2022|Categorie: Politica, Prima pagina|Tag: , , , , , |0 Commenti

Da Stato di Diritto a Stato Etico. Il rischio che il Green Pass diventi l’anticamera di un Social Credit System

di Alessandro Giugni Come è ben noto a tutti, a partire da ieri, lunedì 10 gennaio 2022, sono entrate in vigore le disposizioni del Decreto-Legge 7 gennaio 2022, n.1, in base alle quali, al fine dichiarato del contenimento dei contagi da Covid-19, è stato ampliato il novero di attività e servizi per accedere ai quali

LA MULTA PER I NON VACCINATI, FOGLIA DI FICO DI UN FALLIMENTO

di Abbatino Con duecentomila contagi, e con l’accavallarsi di decreti del governo che non vengono pressoché mai discussi in aula, scappa fuori, non solo un nuovo obbligo vaccinale, ma anche le multe per chi non si vaccina. La multa è da sempre lo strumento che si utilizza in caso di disperazione, oppure in caso di

Fenomenologia dell’auto-lockdown

di Gabriele Rizza Siamo arrivati ai due milioni di attualmente positivi, i tamponi si mantengono sul milione al giorno, la crescita dei contagi è da giorni mai sotto i centocinquantamila al giorno. Alla TV c’è omicron che se la gioca con delta, e chissà, magari nemmeno si fanno guerra e andranno avanti a braccetto ancora

Di |2022-01-10T14:23:23+01:00Gennaio 10th, 2022|Categorie: Politica, Prima pagina|Tag: , , , |0 Commenti

MILANO, CAPODANNO: E SE IL VIRUS NON FOSSE L’UNICO PERICOLO?

di Susanna Russo “La mia amica è caduta, continuavano a spingerci in modo molto aggressivo, e ad un certo punto ho sentito mani dappertutto, anche dentro il reggiseno, che mi è praticamente stato strappato”, queste sono le parole di una delle due ragazze tedesche aggredite la notte di capodanno in Piazza Duomo, a Milano. Le