2.1 C
Milano
sabato, 28 Gennaio, 2023

I simboli del Sole e la Luna: tra magia ed alchimia

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

di Stefano Sannino

Il cielo ha da sempre un grande fascino sull’uomo, in parte perché lontano ed infinito, in parte perché costellato di luci immerse in un’oscurità infinita. Ma tra tutti gli astri del cielo, i due che hanno sempre affascinato l’umanità sono il Sole e la Luna, considerati da tempo immemore archetipi di energie rispettivamente maschili e femminili, amanti impossibilitati a toccarsi in eterno, che nel loro simbolismo intrinseco rappresentano i due prìncipi fondamentali del cosmo.

In particolare, il Sole rappresenta con la sua energia pro-attiva, il potere creativo attivo, il mascolino ed il principio creatore dell’Universo. Ma il Sole da solo non può nulla, ed è per questo che necessita della sua controparte femminile, la Luna. Essa, è sempre stata associata alla magia ed al mistero per la sua duplicità simbolica, indotta dalla presenza di un lato oscuro che non viene mai mostrato all’uomo. È per le loro caratterizzazioni simboliche che questi due astri sono tradizionalmente le dimore di alcune specifiche Divinità, divenendo – solo in alcune tradizioni – anch’essi delle Divinità stesse, come nel caso di Selene, Dea della Luna greca.

Ma come ogni cosa nel cosmo, anche il Sole e la Luna non hanno solamente aspetti tradizionalmente ritenuti “positivi”, bensì sono caratterizzati anche da simboli e da ipostasi negative: il Sole Nero e la Luna Nera. Entrambi questi simboli, cristallizzati nelle arti occulte, simboleggiano aspetti misterico-iniziatici dell’Universo, finanche a pervadere quelle correnti di “mano sinistra”. La Luna Nera viene, per esempio, associata a Lilith, colei che fu la prima donna di Adamo e che – ribellatasi – divenne poi la progenitrice di tutti i Demoni dell’Abisso. È proprio la Luna Nera ad essere, quindi, il simbolo delle paure, dell’inconscio, della sessualità sfrenata e peccaminosa, della magia e dell’occulto. E se da un lato la Luna Nera è il “rovesciamento” della Luna, dall’altro il Sole Nero svolge una funzione del tutto analoga rovesciando il simbolo solare par-excellance: il Cristo.
Il Sole Nero diventa dunque il simbolo dell’anticristo, della Bestia descritta dall’Apocalisse di Giovanni, proprio in quanto opposizione al Sole cristico e “positivo”.

Tutti questi significati e simboli, sono contenuti in migliaia di anni di tradizioni esoteriche ed alchemiche, simboliche e religiose, indicando un profondo legame tra l’uomo ed i simboli celesti; un legame imprescindibile di cui nessuno di noi potrà mai fare a meno: perché anche se la scienza rompe la magia dello stupor mundi, nessun uomo potrà mai smettere di rimanere stupito quando volgerà lo sguardo al cielo e vedrà il questi due imponenti oggetti celesti sovrastare questo piccolo granello di sabbia che chiamiamo casa.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img