Ingredienti per 4 persone

polenta gialla cotta (500 gr. di farina) – 500 gr. di polpo – 400 gr. di passata di pomodoro – 500 gr. di cozze – 1 foglia di alloro 1 peperoncino – 2 spicchi d’aglio – 1 bicchiere scarso di vino bianco secco – 1 cucchiaio di prezzemolo tritato – 8 cucchiai di olio extra vergine d’oliva- sale e pepe q.b.

Pulite il polpo, privatelo degli occhi e del “becco” corneo, che si trova nel punto di incontro dei tentacoli, semplicemente strappandolo con le dita. Eventualmente sfibratelo, colpendolo con un batticarne. Staccate i tentacoli dalla sacca, eliminate le interiora e lavate il polpo sotto il getto d’acqua fredda. Scaldate in una casseruola 6 cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio, eliminatelo appena prende colore, unite l’alloro ed il polpo, e lasciate che emetta la propria acqua, poi aggiungete la passata di pomodoro ed un bicchiere d’acqua. Coprite e cuocete lentamente per circa 45 minuti, finchè sarà tenero. Ogni tanto rigirare.

Raschiate le cozze con una spazzola dura e lavatele. Fatele poi aprire a fuoco vivace in una padella con 1 peperoncino, lo spicchio d’aglio, l’olio rimasto ed il vino. Quando saranno aperte, sgocciolatele e filtrate il liquido di cottura. Togliete i molluschi dalle valve tenendone da parte alcune con le conchiglie per decorare.

Trascorso il tempo indicato per la cottura del polpo, sgocciolatelo e tagliatelo a pezzetti. Rimettetelo in casseruola, unite il liquido delle cozze, i molluschi, regolate di sale e pepe, cospargete di prezzemolo e lasciate insaporire ancora per 5 minuti, rigirando. Versate la polenta su un piatto da portata, fate un cratere al centro dove metterete il sugo, guarnite con le cozze tenute da parte e servite subito.

 Sempre con amore,

Graziella Duranti Bini