di Paolo Peverini

Discoteche chiuse, situazioni in bilico e incertezze sul da farsi per le regole sul rispetto della distanza sociale: per gli amanti del mondo musicale la risposta a molti dubbi è elementare, ovvero che la musica non la si ferma in nessun caso.
Molti artisti hanno potuto rincontrare i loro fan in piccoli eventi, presentandosi come special guest, anche se prima o poi si tornerà a performance più importanti e di qualità. L’arma che difende la musica contro le restrizioni da COVID-19 è il web.
I concerti, per motivi ovvi, non sono possibili in modo omogeneo, anche se in alcuni paesi come il Regno Unito si sono messi in gioco, rispettando le regole per il distanziamento sociale; con le nuove pubblicazioni, l’esigenza degli artisti è di rendere le loro performance accessibili a tutti i loro seguaci. Uno tra questi è Lil Uzi Vert, artista statunitense, che ha annunciato ufficialmente il suo show live virtuale a pagamento. Dopo la pubblicazione del suo ultimo album tanto atteso a marzo scorso, intitolato Eternal Atake, seguito da una versione deluxe, ha deciso di rispondere all’incognita di “Che ne sarà dei concerti dopo il COVID-19?”; il concerto è organizzato da Live Nation e trasmesso in livestreaming. L’evento si terrà il 27 agosto alle 6 del pomeriggio, mezzanotte italiana.