di Daniela Buonocore

A dir poco lodevole l’iniziativa promossa da CONAI (consorzio nazionale imballaggi) di Caivano, in provincia di Napoli. Qui i rifiuti da oggi avranno un valore economico, una sorta di scambio equo, dove la spazzatura, misurata in peso, sarà ricambiata con bonus ed ecobonus. L’iniziativa che prende il nome di BONUS RIFIUTI, ha come obiettivo quello di incentivare i cittadini, specialmente i più distratti e poco propensi al tema ambientale, ad effettuare correttamente la raccolta differenziata. Tale bonus sarà una sorta di premio per tutti i cittadini che si dimostreranno maggiormente virtuosi nella raccolta differenziata e i rifiuti saranno semplicemente scambiati con dei BONUS PRO CAPITE, di conseguenza sarà possibile collezionare degli ECOPUNTI da utilizzare nelle attività commerciali aderenti della zona. Con tale escamotage, gli amministratori comunali del paese di Caivano, (Napoli), sperano che i cittadini, motivati da una gratificazione economica, possano rispettare maggiormente le normative sulla raccolta differenziata. La realizzazione di tale progetto è stata resa possibile anche dalle organizzate dal Comune.
Dal 1 agosto CONAI ha attivato delle isole ecologiche mobili, delle vere e proprie navette che saranno presenti e attive su tutto il territorio dal lunedì al venerdì, mentre nei luoghi pubblici e statali come strade, scuole, uffici, poste, etc., aumenterà il numero di bidoni necessari per effettuare la raccolta.
Inoltre, per verificare l’operato dei cittadini, il Comune si è attivato attraverso il monitoraggio dell’uso corretto o improprio della raccolta, con strumenti elettronici in grado di calcolare gli accessi . Tale sistema porterà ad un cambiamento radicale per la pulizia del territorio e darà un grande apporto economico ai cittadini, si diffonderà pertanto la cultura ambientalista ecosostenibile e si ridurranno l’inquinamento del suolo e quello atmosferico, che sono le principali conseguenze dei rifiuti abbandonati lungo le strade. Qualora questo sistema risultasse così benefico, tanto quanto viene descritto, si potrà pensare di proporlo su scala regionale, e magari anche nazionale.
È proprio il caso di dire che ogni cosa ha un suo valore, anche ciò che in realtà è solo spazzatura.