Ingredienti per 4 persone: 200 gr. di bietola – 150 gr. di farina di farro – 50 gr. di farina 00 – 100 gr. di ricotta di pecora – 2 uova – 50 gr. di parmigiano grattugiato150 gr. di prosciutto crudo di Parma – 200 gr. di pomodori pelati – 50 gr. di olio extra vergine d’oliva – 6 foglie di basilico – 1 cucchiaio di cipolla tritata – noce moscata – la metà di un peperone fresco di media grandezza e possibilmente rosso – sale e pepe q.b.

Fare la fontana con le due farine, mettere al centro 1 uovo, sale ed unire acqua fredda quanto basta per fare un impasto di giusta consistenza, considerando che poi va steso con il mattarello. Impastare e lavorare bene questa pasta. Stenderla in una sfoglia rettangolare ed abbastanza sottile. Lavare e pulire la bietola, metterla a cuocere in acqua bollente e sale. Scolarla e strizzarla, passarla al tritatutto insieme alla ricotta. Mescolare in una terrina il passato, unire l’altro uovo, il parmigiano, una grattatina di noce moscata ed aggiustare di sale e pepe.

Ricoprire la sfoglia con le fette del prosciutto, spalmare il passato di verdura e ricotta, e formare un rotolo che avvolgerete in una tela legandone le estremità. Cuocere in acqua bollente e salata per 1 ora. Scolarlo, lasciarlo riposare per 5 minuti e privarlo della tela. Imbiondire la cipolla nell’olio, aggiungere il peperone a piccoli pezzi, pomodori e basilico. Far cuocere la salsa per 10 minuti a fuoco moderato. Affettare il rotolo e servirlo con la salsa.

Potete decorare il patto con dei fiocchetti di ricotta e delle roselline di prosciutto crudo.

Sempre con amore,

Graziella Duranti Bini