25.4 C
Milano
domenica, 16 Giugno, 2024

RENZI: VENERDI' PENSIAMO AGLI 80 EURO. Padoan: La ripresa è arrivata, per la crescita è l'anno della svolta

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

 Il decreto legge sugli 80 euro in busta paga “lo facciamo venerdì”. Lo ha annunciato il premier, Matteo Renzi, su Twitter rispondendo a chi gli domandava chiarimenti sulle modalità di erogazione della cifra. Il presidente del Consiglio ha anche escluso che vengano tagliati gli assegni familiari: “Non è vero”.

Per blindare le coperture e per onorare tutti i passaggi parlamentari, formali ma imprescindibili, il governo di appresta ad affrontare una corsa contro il tempo. Il Def, ora in commissione Bilancio alla Camera, deve essere approvato entro venerdì sia a Montecitorio sia a Palazzo Madama. Il presidente della commissione Bilancio del Senato Antonio Azzolini avrebbe sollevato delle perplessità sui tempi ridotti per l’esame del documento, ma Renzi vuole ad ogni costo il via libera. Approvazione che dovrà avvenire con la maggioranza assoluta dell’Aula assicurando, soprattutto visti i numeri a Palazzo Madama, la presenza di tutti i senatori di maggioranza. 

L’ultimo passaggio, di prassi ma comunque necessario, è la lettera con cui il governo informa l’Ue della decisione di spostare al 2016 il pareggio di bilancio. Le opposizioni, nell’analisi del Def in commissione Bilancio, sono partite all’attacco ma il presidente Francesco Boccia ha stoppato le polemiche: “Occupiamoci di redistribuzione e non di procedure, altrimenti diventiamo tutti dei burocrati”. 

Padoan: “Per la crescita è l’anno della svolta” – “La ripresa è arrivata, ma è ancora fragile, va supportata attraverso il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione e con sgravi fiscali”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, introducendo l’audizione alla Camera sul Def. “Ci aspettiamo – ha aggiunto – che la ripresa prenda tono dall’anno prossimo e stimiamo una crescita dell’1,3% dal 2015”. Padoan ha quindi definito l’anno in corso “di svolta”.

La Critica

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img