6.7 C
Milano
domenica, 25 Febbraio, 2024

Pasqua segnata da maltempo e rincari, ma gli italiani non rinunciano alle vacanze  

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Dopo il periodo pandemico in molti stanno riacquistando fiducia e riprendendo le loro abitudini anche in occasione delle festività. Molti sono gli italiani che si mettono in viaggio fin da oggi per trascorrere il weekend pasquale in trasferta. 

Tra le mete più ambite vengono privilegiate le zone marittime, ma non mancano le grandi città d’arte per gli amanti della cultura, così da godersi le grandi opere e i luoghi di cultura. 

Gli italiani, però, nonostante tutti i progetti, sembrano essere osteggiati dal maltempo e dai rincari, che rischiano di compromettere la riuscita della vacanza. Arriva infatti una nuova stangata per tutti gli automobilisti in partenza, la benzina arriverà ai 2€ al litro. Questi sono i dati emersi a fronte di un’indagine emanata dal governo su circa 18.000 impianti di carburanti. Il Codacons ha rilevato che in molti distributori si supereranno addirittura i 2,5€ al litro. 

E’ stato calcolato che, nel corso di questo ponte, gli italiani spenderanno 120 milioni di euro, e si prevede che, tra venerdì 7 e martedì 11 Aprile, vi sarà un’importante ondata traffico.

Ma le spese non sono l’unico problema legato a queste festività, vi sarà infatti anche un’ondata di maltempo che porterà freddo, piogge e venti lungo tutta la nostra penisola. 

Gli italiani non sembrano comunque intenzionati a rinunciare alle loro vacanze, sono infatti 11,5 milioni gli italiani in viaggio ed il 95,6% resterà nel nostro Paese. Questa è la statistica effettuata a seguito di un’indagine realizzata da Marketing Solution per Fedaralberghi.

Non resta che godersi la Pasqua!

di Daniela Buonocore 

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img