4.1 C
Milano
mercoledì, 7 Dicembre, 2022

La passione assurda per gli orologi di valore. Sono fra i primi obiettivi di ladri e rapinatori (video)

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

In questo periodo la prevalenza di furti e rapine, spesso violente, vede come vittime i possessori di orologi di valore. Dai 2000 euro in su di valore dell’orologio, si può essere considerati a rischio, specialmente se stranieri. Questa volta la vittima dei dei due rapinatori è un uomo inglese, agganciato mentre stava facendo la spesa in un supermercato nel centro di Milano.

I fatti risalgono allo scorso 22 settembre quando due uomini hanno addocchiato la loro vittima mentre entrava in un supermercato di via Vincenzo Monti con al polso un orologio Rolex modello Oyster Perpetual, del valore di circa 15mila euro. Lo hanno quindi seguito in scooter fino all’interno del portone di casa sua, in via Tamburini. Uno dei due rapinatori lo ha raggiunto e gli ha puntato una pistola verso il volto, obbligandolo così a consegnare l’orologio. Il secondo uomo ha raggiunto il primo, che è saltato sullo scooter. I due sono fuggiti così, mentre la vittima allertava il 112.

Sulla base della descrizione fornita della vittima e dall’analisi delle immagini video riprese dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona, i poliziotti del commissariato Centro sono risaliti alla targa dello scooter, che risultava essere stato rubato. Dalle immagini però hanno anche riconosciuto uno dei due rapinatori. Si tratta di un uomo italiano di 43 anni scarcerato lo scorso giugno dopo un lungo periodo di detenzione per reati contro il patrimonio. Di lui quindi conoscevano l’indirizzo di casa, il numero di cellulare e molti altri particolari, che erano inseriti all’interno dello SDI, il sistema digitale interforze. La polizia ha diffuso alcune immagini che sono state utili per le indagini.

Giovedì 28 settembre, nel pomeriggio una pattuglia della polizia ha notato, in zona Niguarda, lo scooter utilizzato per la rapina. Lo hanno lasciato lì, per vedere chi andava a prenderlo. in zona, infatti, abita anche una familiare del 43enne. Il periodo di sorveglianza non è durato molto perché, poco dopo averlo iniziato, I poliziotti hanno visto il 43enne uscire di casa, prendere il motorino, e recarsi con un altro uomo verso il centro di Milano.

Gli agenti del commissariato Centro che stavano effettuando gli appostamenti hanno allertato gli agenti della sezione Falchi, i motociclisti, della Squadra Mobile, che erano impegnati in servizi di contrasto ai reati predatori nel centro di Milano. Questi hanno intercettato il motorino, lo hanno seguito e quando sono giunti in via Santa Sofia, temendo che i due fossero intenzionati a commettere un’altra rapina, li hanno fermati con la scusa di sottoporli ad un controllo dei documenti. Un momento molto pericoloso, perchè i poliziotti sapevano che i due uomini erano armati.

Oltre a essere a bordo di un motorino rubato, uno dei due aveva infatti con sé una pistola semiautomatica Browning, un tipo di arma illegale, verosimilmente la stessa utilizzata per la rapina di via Tamburini. Il secondo uomo, un pregiudicato 38enne italiano, è risultato essere il complice della prima rapina. La vittima, infatti, convocata negli uffici del commissariato di via San Sepolcro ha riconosciuto i due come autori della rapina sua vita. Durante le perquisizioni domiciliari nelle abitazioni di due, la Polizia ha trovato, e ha poi sequestrato, i vestiti utilizzati dalla rapina, riconoscibili anche dalle immagini delle videosorveglianza.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img