19.2 C
Milano
lunedì, 20 Maggio, 2024

MILANO, IL SINDACO ALLA COMMEMORAZIONE DI RAMELLI. Immediate le critiche dell'estrema sinistra: "nessuna pacificazione"

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

“In nome di una pacificazione nazionale. Perche’ questi fatti non accadano mai piu’. C’e’ scritto sulla lapide e quello che e’ scritto vale molto di piu’ delle parole”. Così il sindaco Giuliano Pisapia ha motivato la sua presenza alla commemorazione di Sergio Ramelli, il giovane militante del Fronte della Gioventù morto il 29 aprile 1975 dopo un’aggressione a colpi di spranga da militanti di Avanguardia Operaia, ai giardini di via Bronzino.

Il sindaco ha voluto fare riferimento alla frase incisa sul cippo, collocata nei giardini Ramelli nel 2005, quando l’allora sindaco Gabriele Albertini li inauguro’ nel trentennale della morte: “In nome di una pacificazione nazionale – la scritta – che accomuni in un’unica pieta’ tutte le vittime innocenti delle nostra storia come monito alle generazioni future affinche’ simili fatti non debbano piu’ accadere”.

Questa in breve la notizia – che approfondiremo in seguito – abbiamo voluto darla subito per rispettare l’impegno di considerare questo gesto (se fosse avvenuto) come una nota di merito,  che potesse almeno in parte bilanciare le tante di demerito che abbiamo attribuito a Giuliano Pisapia.

Purtroppo molti dei suoi sostenitori non la pensano come noi: “Caro Sindaco, – ha dichiarato Anita Sonego di Sinistra per Pisapia – caro Giuliano, così come abbiamo fortemente condiviso nei giorni scorsi le tue parole contro la parata nazistoide che si prepara nella odierna serata, così non possiamo politicamente condividere le tue parole sulla pacificazione nazionale, pronunciate partecipando alla commemorazione odierna del giovane fascista Ramelli”. Nessuna pacificazione quindi per la Sonego, perché, come a tenuto a precisare: “Non ci si pacifica con chi ha valori antitetici alla Costituzione e ad ogni principio di uguaglianza e libertà”.

La Critica

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img