9.6 C
Milano
giovedì, 22 Febbraio, 2024

CONSIGLIO COMUNALE DI MILANO (GIOVEDÌ 29 LUGLIO): ERRORI NEL CONTEGGIO DEI VOTI E PIÙ MINUTI DI SOSPENSIONE CHE DI DISCUSSIONE

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

di Susanna Russo

Il Consiglio Comunale di giovedì 29 Luglio torna a svolgersi da remoto e questa volta, senza alcuna esitazione, si passa subito a discutere del bilancio di assestamento.
Lo slancio iniziale alla discussione delle delibere dura poco, infatti questo Consiglio conterà più momenti di sospensione che di discussione.
Si comincia subito con una votazione per stabilire se richiamare o meno una delibera arretrata, così che possa venire discussa nel corso di questi Lavori. La votazione risulta dare un parere favorevole e si inizia così la discussione della delibera.
Prende la parola l’assessore Maran che si concentra sull’esposizione della delibera riguardante il recupero dei piani terra; questi ultimi possono essere recuperabili solamente a condizione che la richiesta sia avvenuta entro la data prestabilita dalla legge regionale. La delibera presentata da Maran si basa quasi esclusivamente su interpretazioni e risvolti tecnici, ma ancora prima che possa essere votata, vi è un’interruzione dei Lavori. Questa sospensione, che sarebbe dovuta durare solo cinque minuti, si protrae invece a lungo e quando il presidente Bertolè riprende la parola, lo fa per spiegare che il sistema attraverso il quale sono stati registrati i voti a inizio Consiglio, ha tralasciato un voto contrario; basta questo voto per ribaltare tutta la situazione, non vengono infatti raggiunti i due 2/3 utili per discutere la delibera, e a questo punto Bertolè è costretto a convocare una riunione dei capigruppo per valutare come proseguire i lavori.
Dopo un altro lungo lasso di tempo, Bertolè riappare sulla schermata ed esordisce così: “l’orientamento è quello di interrompere i lavori di oggi per calendalizzare un altro Consiglio, così da discutere la delibera che non ha avuto i voti necessari per essere discussa nel corso di questo consiglio”. Si conclude così uno dei consigli più brevi di sempre, in cui le sospensioni hanno predominato.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img