di Angelo Portale

Non c’è pace interiore senza fiducia. Fiducia nella vita, fiducia in noi stessi, fiducia in un amico, fiducia in qualcuno con il quale condividere la vita, fiducia in Dio. È necessario credere. È necessario sperare. Non possiamo farne a meno. Una vita senza fiducia non ha senso. Il senso della vita viene dalla speranza.

Come possiamo vivere se non crediamo nella vita? Come possiamo vivere se non crediamo in noi stessi? Come possiamo vivere se non crediamo almeno in un amico? Chi potrebbe, però, darci la speranza e la forza, qualora per un motivo o per l’altro non riusciamo più a fidarci di niente e di nessuno? Dio, solo Dio, nessun’altro che Dio. È l’unico che non tradirà mai. E come potrebbe farlo? È Padre! Siamo suoi figli!

E se dentro di noi qualcuno insinuasse anche il sospetto verso di Lui, tanto da portarci a sfiduciarlo, come faremo? Cosa faremo? Ci rimarrebbe l’amore! L’amore da dare, cioè amare. Da continuare a dare anche se siamo delusi e scoraggiati. Possiamo sempre amare. È sempre possibile amare. Sì, possiamo farlo sempre. Perché è una scelta. Possiamo scegliere di farlo anche quando non riceviamo nulla in cambio. Se sapremo amare, anche in questi casi, allora piano piano ritornerà anche la fiducia. L’amore può fare miracoli. Perciò amiamo, e tornerà la fiducia nella vita.

Non ci accada di “chiuderci” totalmente! Rimanga sempre la scelta di fare il bene agli altri, anche quando pensiamo che nessuno se lo meriti. Non cadiamo nell’inganno del male! Fede e amore si alimentano a vicenda. Fiducia e bene sono sempre collegati. Se sei sfiduciato, se sei nelle tenebre, se della tua vita non ci capisci più nulla, non pensarci troppo e dedicati a fare il bene a chi ha bisogno di riceverlo. Mettiti ad amare. Vedrai, tornerà anche la fiducia.

Il bene fatto, porta sempre luce, perché l’amore è luce. E, se stai comunque facendo del bene, se stai amando, non terrorizzarti se momentaneamente dovessero esserci le tenebre. Sono sempre passeggere per chi ama. Hanno uno scopo. Tornerà presto la luce. Dopo capirai anche il perché delle tenebre stesse. Perciò credi e spera sempre. Ama più che puoi. E se ti venisse impossibile credere, almeno ama. E se ti venisse difficile amare, ama lo stesso. Puoi scegliere di farlo. È questo uno dei messaggi delle letture di domenica.