di Veronica Graf

Il presepe vivente di Arcos de la Frontera, paesino spagnolo in provincia di Cádiz in Andalusia dove la natura è incontaminata e gli scenari mozzafiato, è una vera meraviglia da visitare nel periodo delle feste.
È uno dei presepi più spettacolari che si possano vedere in tutta Europa.
La vera curiosità è che chiunque può partecipare, le strade sono decorate con magici addobbi e sono rappresentati i tutti vari personaggi.
I visitatori possono vedere tutte le scene più importanti del momento biblico, compresa la nascita di Gesù, che non può mancare ed è assolutamente emozionante.
Il presepe di Arcos de la Frontera si celebra nel centro del paese e vi partecipa tutto il villaggio. Le strade sono decorate con palme addobbate con luminarie e torce che forniscono una leggera luce che evoca le strade di centinaia di anni fa, nel momento in cui la celebrazione ha cominciato.
C’è un vero e proprio programma per la visita e per godersi questo meraviglioso presepe l’orario è dalle 17:30 alle 23:30.
Nella provincia di Cádiz è uno degli eventi più famosi; nella rappresentazione si possono ammirare episodi storici come il matrimonio ebreo, la fuga d’Egitto, la vestizione, la ricerca di una locanda, la nascita del bambin Gesù, la visita dei Re Magi e scene della vita quotidiana come il lavoro dei carpentieri, degli artigiani ed il mercato del bestiame.
I vicini che partecipano allo spettacolo si vestono in modo molto dettagliato per questa occasione. La città diventa un vero e proprio presepe gigantesco dove sono raffigurate le scene più importanti della nascita di Gesù. Ogni anno, più di 20.000 persone sono incoraggiate a partecipare a questo meraviglioso festival creando uno dei più grandi presepi esistenti.
Strade, angoli e vecchie case vengono spesso messe a disposizione dai vicini, al fine di usarle per le scene.
Il set monumentate di Arcos de la Frontera diventa il palcoscenico perfetto per una performance davvero unica. Il set monumentale è completamente chiuso al traffico per la celebrazione di questo evento.
Il presepe vivente è il momento clou delle celebrazioni natalizie ad Arcos, a cui si aggiungono cori di campanari, balli popolari e altre attività culturali nel periodo di Natale e della fine dell’anno.
Di per sé, Arcos merita comunque una visita in qualsiasi periodo dell’anno perché è davvero un posto incantato.
È considerato uno dei borghi più belli di tutta Spagna, pieno di storia e luoghi meravigliosi. Sicuramente un posto che merita una visita e non solo a Natale.
L’afflusso di pubblico quotidiano è molto alto a causa del fatto che si svolge solo in una fascia oraria del giorno perciò è consigliabile andare presto in modo da poter vedere tutte le scene.