Un ex Presidente e un forse Nuovo Presidente USA in Italia

Il Sindaco di Laglio, Roberto Pozzi

Si accendono i riflettori sul week end appena trascorso nel piccolo paesino di Laglio sul lago di Como, dove Barack Obama, con la sua famiglia è stato ospite dall’ amico George Cloneey a Villa Oleandra.
Manca meno di un anno alle Primarie per le elezioni presidenziali del 2020 e lo sfidante di Donald Trump, potrebbe essere lui. Obama è arrivato alla residenza sabato intorno alle 14,30 scortato da 10 auto della polizia.

Il sindaco Roberto Pozzi , che ho intervistato, ha emanato una serie di restrizioni riguardanti i divieti alle aree circostanti alla Villa ed ai parcheggi vicini. Anche sul lago un’imbarcazione della polizia impegnata giorno e notte a tenere lontani i curiosi che hanno addirittura cercato di avvicinarsi a nuoto. Laglio “ Caput Mundi “ ha affermato il sindaco, e poi sorridendo ha ribadito: “Che Dio cela mandi buona”. Dalla mia postazione, molto vicina alla villa, ho potuto respirare questa aria di grande fermento e curiosità, sia da parte dei cittadini che dai turisti arrivati anche da parecchio lontano.
Sabato e domenica , due giornate di sole estivo. Ed un via vai di furgoni con i vetri oscurati che di tanto in tanto uscivano ed entravano dal cancello principale per portare gli invitati .

Amal, George Clooney e la Giornalista Silvana Gavosto

Io ho avuto il piacere di conoscere George , la sua splendida moglie Amal ed i bellissimi gemellini: Ella ed Alexander, già la scorsa estate in sardegna, dove l’attore e regista girava una serie, ora in onda su Sky : “ Catch 22” una parodia sulla seconda Guerra Mondiale . Ho avuto modo di cenare spesso con loro , presenti anche i suoceri ,al ristorante il Marino , nella piazzetta di Puntaldia . Una persona molto affabile che comprende e parla l’italiano . Si è innamorato di quella zona e chissà non decida di acquistare casa propio li . Invece Villa Oleandra è in vendita , perché l’attore afferma di non riuscire ad avere privacy, addirittura i droni lo seguono in continuazione e lui giustamente vuole tutelare la riservatezza della sua famiglia .

Ma torniamo a questo fine settimana di “ grande prestigio” . Tutti speravano di vedere l’uscita in motoscafo nella la serata di sabato per recarsi davanti all’ isola Comacina dove ogni anno si fanno i fuochi artificiali in onore alla festa di San Giovanni , ma le due famiglie hanno preferito restare in Villa . Io mi fermo , ad un certo punto, riuscendo a raggiungere il cancello principale, a scambiare due chiacchiere con una delle sue guardie del corpo che conosco; ed ecco che intravedo George e lo saluto, si ricorda di me e mi sorride con quella sua aria simpatica e cordiale. Una fortuna poterlo rincontrare, ovviamente è molto impegnato e posso solo augurargli “buona fortuna”.

Barack Obama e George Clooney

Nella serata di domenica, le famiglie Cloneey ed Obama, si sono recate in motoscafo ad una cena privata di beneficenza a “Villa D’Este”. Le Ladies eleganti ma sobrie ed i consorti pure, anche se senza cravatta, sono stati accolti da un grande applauso dagli invitati . “Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno… ” così iniziava i “Promessi Sposi” Alessandro Manzoni, e che dire, per me è stata un altra bella esperienza e il paesino di Laglio ne è stato sicuramente onorato.

Silvana Gavosto
Giornalista

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.