Berlusconi: Rosatellum bis passerà anche al Senato

“Preferivo proporzionale, ma noi responsabili” Roma, 17 ott. (askanews) – La nuova legge elettorale, il Rosatellum bis, passerà anche al Senato. Ne è convinto Silvio Berlusconi: “Direi che senz’altro passerà – spiega in un’intervista al Corriere della Sera -. Mi pare che esista, come è giusto su questa materia, un consenso vasto e il deplorevole fenomeno dei franchi tiratori si è dimostrato fortunatamente limitato”. Certo, ragiona il leader di Forza Italia, “non è la migliore legge elettorale possibile, io avrei preferito un proporzionale puro (20% di voti uguale a 20% di parlamentari) sul quale in passato tutti d’altronde si erano detti d’accordo. Ma oggi questa legge è però il migliore compromesso possibile”. “Non potevamo sottrarci alla responsabilità di mandare a votare gli italiani con una legge coerente, come chiesto giustamente anche dal capo dello Stato. L’essenziale è che a questo punto gli elettori dopo quattro governi di sinistra che non sono mai stati votati dagli italiani, possano scegliere la migliore soluzione”, sottolinea l’ex premier.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.