5 C
Milano
giovedì, 2 Febbraio, 2023

VENEZIA E IL MESSAGGIO DI RIPARTENZA E RINASCITA ALLA 78ESIMA MOSTRA DEL CINEMA

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

La 78 esima Mostra Del Cinema quest’anno , in un clima molto particolare a causa del COVID , sta comunque mostrando una Venezia bella , lusinghiera ed ambigua, come affermava Thomas Mann.

Bella per i film del Regista Tarantino, lusinghiera per il grande talento di Benigni ed un po’ ambigua come Almodovar . Innumerevoli i Red Carpet , sobrietà ma anche tocchi di colore . Quest’anno Venezia presenta un programma carico di speranze ed aspettative , soprattutto una rinnovata credibilità per il Cinema Italiano.

Cinque i film’s in concorso , afferma il Direttore della Mostra, Alberto Barbera, che spera nella sua selezione ed incrocia le dita .

Il Presidente di Giuria con 4 premi Oscar ( Parasite) è il regista coreano Boong Joon-Ho, una delle voci più autentiche ed originali del Cinema Mondiale, che ha accettato con entusiasmo questo ruolo, affermando di essere pieno di gioia e speranza. Parlando di numeri si contano 21 film ( in Concorso) 19 pellicole nella sezione ( Fuori Concorso) in cui troviamo anche 10 documentari, 3 nella sezione (Proiezioni Speciali), 19 nella sezione ( Orizzonti), 8 nella sezione (Orizzonti Extra)e 6 titoli nella sezione ( Biennale Collage-Cinema).

Nove minuti di applausi , appena terminata la proiezione nella Storica Sala Grande al Lido di Venezia,del film di Sorrentino “ È stata la mano di Dio “ . Premio Oscar per “ La grande bellezza “ , il regista visibilmente commosso.

Tante le Star provenienti da tutto il mondo.

Quella che più ha incantato Venezia è stata senza dubbio Penelope Cruz , sbarcata in Italia con lo storico collega Antonio Banderas per presentare (Competentia Official), i suoi look sempre raffinatissimi; l’ultimo, calcando il Red Carpet, in bianco lungo ed i capelli raccolti in un chignon di gran classe.

In Laguna si parlerà “ molto in italiano “ afferma l’attrice e Madrina del 78, Serena Rossi, che si mostra fiduciosa e sicura di se.

“Ci stiamo lasciando il COVID alle spalle”  afferma , assolutamente “Pro Vax “.

È stata scelta perché trasmette un messaggio forte di ripartenza e rinascita e tutti noi ci auguriamo sia così.

Silvana Gavosto
Giornalista

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img