22.1 C
Milano
venerdì, 14 Giugno, 2024

Premio Milano International: Igor Gabrovec Uomo dell’anno 2023 per la cultura

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Il gala per la settima edizione del premio letterario Milano International, organizzato dall’Associazione Culturale Pegasus Cattolica, si è tenuto sabato scorso nella sala Barozzi di Milano. Durante la serata, sono stati assegnati premi speciali a chi si è distinto per il suo impegno e valore culturale nei settori dello spettacolo, dell’imprenditoria, della comunicazione e della politica.

Igor Gabrovec, sindaco di Duino Aurisina e giornalista, è stato premiato come Uomo dell’anno 2023 per la cultura. Il riconoscimento è stato consegnato durante il gala presieduto da Roberto Sarra e Aldo Dalla Vecchia, giornalista, scrittore e autore televisivo, ed è stato assegnato a Gabrovec per il suo impegno nel sostenere e promuovere i valori culturali delle tradizioni italiane e slovene.

La motivazione per il premio attribuito a Gabrovec recita: “Premio L’uomo dell’anno per la cultura 2023 a Igor Gabrovec, uomo che, in una terra di confine, sostiene e promuove da sempre, come giornalista e politico, e oggi Sindaco i valori inestimabili di due diversi patrimoni culturali, quello italiano e quello sloveno”.

Durante la serata di gala, sono stati premiati anche altri professionisti rilevanti, tra cui il regista televisivo Duccio Forzano, la giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, l’attore Andrea Occhipinti e l’imprenditore Damiano Gallo, noto anche come volto televisivo di programmi dedicati al mondo della casa.

In passate edizioni, il premio è stato assegnato a personalità di diversi settori, come l’avvocato Annamaria Bernardini de Pace, la conduttrice Tessa Gelisio, Betty Soldati, il critico Massimo Scaglioni e Mara Maionchi. Nonostante le professioni diverse, tutti i vincitori sono accomunati da qualità umane di spicco, da un forte impegno nella cultura e da una chiara visione.

Igor Gabrovec, oltre ad essere sindaco di Duino Aurisina, è stato consigliere regionale in Friuli Venezia Giulia e consigliere provinciale a Trieste. Di origini slovene e italiane, Gabrovec è da sempre impegnato nella tutela e promozione delle tradizioni slovene in Italia.

Emozionato per il riconoscimento del suo lavoro a favore della collettività, Gabrovec ha ritirato il premio nella serata di gala e l’ha dedicato alla sua terra, sottolineando l’importanza di considerare le differenze culturali come un elemento di arricchimento anziché di divisione. Ha ringraziato Aldo Dalla Vecchia, presidente della giuria, e Roberto Sarra, presidente del Premio Milano International, per aver compreso il suo impegno e l’amore per la sua terra, valori che hanno sempre ispirato le sue iniziative in vari ambiti.

Nicola Santini
Giornalista

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img