BERLUSCONI DA LUNEDI' AI SERVIZI SOCIALI. Renzi? E' un simpatico tassatore!

0
0

Inizierà lunedì l’affidamento in prova ai servizi sociali per Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia, infatti, è atteso in mattinata dai vertici della Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone, nell’hinterland milanese, per una prima visita di ricognizione. Parlando del premier, Berlusconi ha detto: “Matteo Renzi si è presentato come un simpatico rottamatore. Ora a poco a poco, si sta trasformando in un simpatico tassatore”.

Ai microfoni di “Porta a Porta”, Silvio Berlusconi ha attaccato il presidente del Consiglio: “Per dare 80 euro Renzi deve trovare dei fondi, sono 830 milioni di euro al mese. Per trovarli ha mantenuto la tassa sulla casa e il prossimo anno gli italiani pagheranno 32 miliardi. E per quanto riguarda i risparmi e i depositi ha aumentato il prelievo fiscale dal 20 al 27%. Con una mano darà 80 euro, ma per tutti gli altri sparisce la tredicesima”.  

A chi gli chiede della perdita di alcuni elementi di Forza Italia, Berlusconi risponde: “Mi creda, io non sono così spiaciuto di una “perdita di pezzi” se vanno via persone che non hanno più motivazioni ideali ma vogliono continuare il mestiere della politica e occupare posti e poltrone”.

Riguardo alla dipartita di Angelino Alfano, il leader politico confessa che ha causato “un dolore personale”. Berlusconi continua dicendo che nelle settimane della decadenza, “nel momento in cui avevo bisogno di essere sostenuto”, Angelino Alfano tutti coloro che sono usciti da Fi “non sono intervenuti”. Berlusconi sottolinea che si tratta di persone “alle quali in 20 anni ho dato tutto quello che potevo senza mai chiedere niente”. Il leader di Forza Italia dichiara: “La sentenza è stata costruita con delle precise regie”

.La Critica

BSolutions