di Veronica Graf

 

Camminare a piedi nudi non è una delle cose richiama di più il concetto di relax, libertà e vacanza? É proprio questo il concetto di lusso “scalzo” a cui si sono ispirati per realizzare il nuovo Nativo Hotel Ibiza a Santa Eulalia.

I responsabili della struttura, nonché già proprietari dell’Aguas de Ibiza Grand Lux Hotel, assicurano che hanno creato “un ambiente ideale per nutrire e rigenerare il corpo e la mente  creando situazioni ideali dove sia possibile stare a piedi nudi e godere di questo benessere”.

Negli interni sono stati usati solo materiali naturali, soprattutto il legno e gli spazi sono stati progettati secondo i principi della filosofia giapponese wabi-sabi, che trova bellezza nell’organico e nell’imperfezione delle materie prime e del passare del tempo.

Il Native Hotel offre varie stanze con accesso diretto alla piscina principale e le Terrace Sea Suites con vista al mare e vasca idromassaggio sul terrazzo. L’hotel ha due piscine al piano terra circondate da aree di sabbia naturali e palme  con appese amache che invitano a rilassarsi.

Sul tetto panoramico – con viste spettacolari sull’isola – si trova anche una terza piscina, solo però per adulti.

Due i ristoranti: Wild con un menu heathy e Humo dove la specialità sono i cibi alla brace. Lo chef è Omar Malpartida, la cui cucina sposa un forte impegno per l’ecologia, i prodotti locali e stagionali. L’obiettivo, come spiegano dal management, è di evitare che la cultura autoctono vada persa in favore del cibo fusion, nonché di promuovere il consumo di alimenti sani, ecologici ed equo solidali. La struttura aprirà le porte il prossimo 1 maggio, i presupposti sono quelli di far vivere un’esperienza di benessere a 360 gradi: dal modo in cui dormiamo, a come mangiamo e come viviamo giorno per giorno. Ovviamente non mancherà una spa: a pochi metri dal Nativo Hotel, nell’Hotel Aguas de Ibiza Grand Luxe, chi ha piacere si potrà far coccolare alla la Revival Spa by Clarins con rituali di connessione con se stessi, e con l’ambientepraticando in un saluto al sole e bagni sonori.