di Manuel Gallo

Il 21 aprile, dopo tanta attesa, è uscita la collaborazione tra la Redbull e l’inimitabile Emis Killa che, con il suo stile a sé, in gergo street definito “zarro”, ha avuto la possibilità di dire la sua in 64 barre.
Tra pochi giorni, uscirà il suo ultimo progetto discografico, intitolato Keta Music Vol. 3, così nel frattempo non ha lasciato i fans a stomaco vuoto, servendogli un antipasto prima del progetto tanto atteso.
Le sue 64 bars per RedBull sono state pubblicate su Youtube con il classico video, in cui ritrae il rapper con il produttore che ha collaborato alla realizzazione del progetto, che in questo caso è stato 2nd Roof, uno dei beatmaker più longevi del panorama musicale italiano.
In queste 64 barre, il rapper Emis Killa tratta argomenti diversi tra loro, ma che hanno tutti un filo conduttore, ovvero la linea sottile che divide il successo dal possibile dimenticatoio che può travolgere un artista da un momento all’altro, la sua vita privata e le nuove generazioni.