BILLIE EILISH, IL DOCUMENTARIO È SERVITO

di Manuel Gallo

The World’s a Little Blurry non è un titolo di un brano, di un disco d’oro, un futuro album o un premio ricevuto dalla cantante Billie Eilish, ma il nome del documentario che ha come protagonista proprio la giovanissima cantante statunitense. L’uscita del docufilm è prevista per il 2021, annunciata da Apple e Billie Eilish nei loro social network.
Anche se di giovane età, il film racconterà dello stravolgente cambiamento che ha avuto la vita della teenager, fino al volare sulle classifiche mondiali, ottenendo ben 5 Grammy in pochissimo tempo, con delle esperienze personali problematiche e diventando con il suo carisma una cantante esclusiva, a modo suo; il doc arà disponibile nei cinema e in esclusiva su Apple TV+.
Il film è diretto da RJ Cutler, il quale metterà riprese dell’infanzia della giovanissima cantante, alle sue prime apparizioni in pubblico, fino al backstage prima di concerti.
L’oggetto principale di The World’s a Little Blurry è la carriera della popostar, che dal silenzio è arrivata ad essere un’icona per gli adolescenti.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.