MEDICINA ESTETICA “IL TREND DEL 2020” INTERVISTA AL DR. SIMONE NAPOLI

Intervistiamo il Dr. Simone Napoli, chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico, socio AICPE, sui trend della medicina estetica del nuovo anno 2020, ma principalmente il nuovo approccio culturale nelle persone, giovani e meno giovani, proprio come voglia di migliorarsi. La medicina estetica correttiva ha fatto grandi passi avanti proponendo nuovi prodotti e trattamenti che riescono a correggere difetti, donando alle persone il senso di autostima con se stesse. Come ci spiega il <a href=”http://www.simonenapoli.it/”>Dr. Simone Napoli chirurgo specialista in chirurgia plastica estetica e ricostruttiva a Firenze </a>. E’ cambiato l’approccio culturale, oggi si parla tranquillamente di trattamenti e si inizia da giovani a curarsi per mantenere volumi e freschezza. L’importanza dei media e oggi dei social con l’ampia divulgazione sulla chirurgia plastica e ricostruttiva, porta l’attenzione sulle problematiche estetiche ma anche psicologiche ponendo il ruolo del chirurgo e la sua professionalità tecnica abbinata all’insolito ruolo di psicologo nell’accompagnare i pazienti verso l’ accettazione di nuovi se stessi per un senso di autostima. Il 2020 sarà l’anno della age diversity, ovvero la scoperta della bellezza a tutte le età, perché si può essere belle, affascinanti e sexy a ogni età. Come riporta a gran voce il quotidiano britannico The Guardian , siamo di fronte a un cambiamento sociale e di costume in riferimento a un movimento culturale inclusivo che sta influenzando fortemente i campi della moda e della fotografia, aprendo degli spiragli di visibilità a tutte le donne. L’Italia è 5° nella classifica mondiale dei Paesi che ricorrono a procedure estetiche, dopo Stati Uniti, Brasile, Giappone e Messico, gli interventi di liposuzione in Italia sono stati 55.000 nel 2018, un mercato che vale oltre 300 milioni di euro, 7,1% sono pazienti uomini che richiedono la liposuzione, blefaroplastica, ginecomastia,​blefaroplastica, naso, addominoplastica per l’uomo e per la donna il naso, la mastoplastica addittiva, la liposuzione, la rinoplastica. Ma, secondo me, ma non solo il solo, la cosa più importante sul Trend 2020 della medicina estetica è la notizia che il nostro Paese, nel marzo del 2019, si è dotato del Registro Nazionale delle protesi mammarie sia in ambito pubblico che privato, l’Italia è la prima al mondo a far diventare obbligatorio il Registro delle protesi al seno, il primo in assoluto ad avere la collaborazione dei distributori di protesi, cosa che consentirà maggiore controllo di questo mercato, sia del venduto che dell’impiantato. Il Ministero ha a disposizione uno strumento per verificare costantemente se per tutte le protesi che risultano vendute sia stata compilata la scheda del registro che le associa al paziente e richiamare, se necessario, le strutture inadempienti. Queste peculiarità unite all’obbligatorietà data dalla legge rendono il registro italiano delle protesi mammarie un sistema che, allo stato attuale, è unico al mondo. Diventa così un valido supporto a sostegno del complesso mondo dei dispositivi medici, per permettere i monitoraggi dei soggetti sottoposti a impianti, al fine di prevenire le complicanze, di migliorare la gestione clinico- assistenziale e, più in generale, allo scopo di ottimizzare la gestione, il controllo e la valutazione dell’assistenza sanitaria post operazione al seno.

Le Sedi del Dr Simone Napoli
Firenze

www.centrobufalini.it – Via Gino Capponi, 26 Firenze, FI 50121
Tel: 055 244950
Roma
349 2301592
Prato
349 2301592
Cagliari
340 8170367 – 349 2301592

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.