Itinerari magici d’autunno: il “Treno del Foliage”

di Mattea Bonica

Un percorso alla scoperta dei colori d’autunno grazie al Vigezzina Centovalli che dal 17 ottobre fino al 20 novembre ha confermato, nonostante le diverse limitazioni legate al Covid19, l’itinerario del meraviglioso treno bianco e blu che ogni anno regala paesaggi spettacolari e scorci di panorama dipinti con i colori d’autunno.

Un viaggio di 52 km che ogni ora collega il borgo di Domodossola alla cittadina svizzera di Locarno, attraverso 83 ponti e 31 gallerie, passando per boschi che si accendono di rosso, giallo e arancione; anche la Lonely Planet, riferimento sicuro per le guide turistiche in tutto il mondo, l’ha segnalata come uno dei 10 percorsi in treno più belli del mondo.

Sarà a libera scelta del viaggiatore da dove iniziare.

Domodossola, capolinea italiano, mix perfetto tra storia, cultura e shopping con la splendida piazza Mercato, propone diversi eventi. Locarno, capolinea svizzero, incantevole cittadina sulle sponde del Lago Maggiore: elegante con la sua piazza Grande, simbolo della città e luogo in cui tra edifici colorati e monumenti storici si svolgono importanti manifestazioni ed eventi.

Il percorso prevede il passaggio tra la Val Vigezzo e le Centovalli, passando quindi per il Lago di Locarno e il Lago Maggiore, consentendo ai viaggiatori di visitare luoghi suggestivi come Ascona, famosa per il suo centro storico e per il lungolago e stupendi borghi tra cui Santa Maria Maggior di Malesco, Verdasio, Intragna.
Il biglietto del treno è acquistabile sul sito ed è valido uno o due giorni e prevede un viaggio a/r sull’intera linea, con la possibilità di effettuare una sosta intermedia durante il viaggio. E’ inclusa la prenotazione del posto a sedere e i bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis.
Mentre, con l’acquisto del biglietto speciale il viaggio può essere allungato a piacimento e comprende una sosta per ogni tratta.

Il prezzo del biglietto varia a seconda della classe scelta: 43 € in prima classe; 33 € in seconda, mentre i ragazzi dai 6 ai 16 anni pagano 21.50 € in prima classe e 16.50 € in seconda.

Una novità introdotta quest’anno è un buono di 5 CHF (4 euro) per ritirare un omaggio al mercato di prodotti locali che si tiene nei pressi della stazione ferroviaria di Locarno tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 17.00.

Uno spettacolo naturale che i passeggeri vivranno attraverso boschi e vallate selvagge.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento o sottoscrivi il feed RSS per ricevere i prossimi nel tuo reader.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *