di Veronica Graf

Cercare in tutti i modi di trovare un rimedio al Covid 19 è diventata la missione del Pianeta. La novità di cui si parla ancora poco è plitidepsina, il farmaco prodotto dalla società Spagnola PharmaMar, che ha dimostrato di ridurre le carichi virali di SARS-COV-2 quasi al cento per cento. Questo farmaco spagnolo sembra davvero azzeri la carica virale di Covid 19. La cura per il coronavirus potrebbe essere magicamente reperibile nel mare dell’arcipelago delle Baleari.
Un farmaco antivirale (plitidepsna) prodotto dalla società Spagnola PharmaMar e testato in laboratori sperimentali in Francia e negli Stati Uniti ha mostrato una diminuzione del 99 % delle cariche virali SARS-COV-2.  Merito del microrganismo con cui viene prodotto il farmaco estratto nelle acque di Formentera.
«Gli esperimenti in vitro e in vivo che sono già stati effettuati su modelli animali con questo farmaco, usato come antitumorale, hanno mostrato una promettente efficacia antivirale», così riferisce l’azienda Spagnola dopo la pubblicazione dei risultati sulla rivista Science.
Questo meccanismo culmina nell’efficacia antivirale anche in vivo. «Crediamo che i nostri dati e i primi risultati positivi della sperimentazione clinica PharmaMar suggeriscono che plitidepsina dovrebbe essere seriamente considerato per espandere gli studi clinici per il trattamento di Covid-19» dichiarano i ricercatori dopo un’attenta osservazione.
Attualmente, PharmaMar sta già negoziando con diversi organismi di regolamentazione l’inizio delle sperimentazioni pianificate di fase III.