2.1 C
Milano
sabato, 28 Gennaio, 2023

Giardini di via Benedetto Marcello. Si fanno anche i cani. La storia del piccolo Ugo

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Al mattino del 22 ottobre scorso, un uomo residente in via Benedetto Marcello ha portato il suo cane al pronto soccorso veterinario e ha scoperto era sotto l’effetto della marijuana. La sera prima il cane e il padrone avevano fatto un giro nei giardini di via Benedetto Marcello.

Una segnalazione del consigliere del Municipio 3 Marco Cagnolati al comparto sicurezza del comune di Milano ha portato alla luce l’episodio.

Nella relazione del veterinario è descritta la storia del bassotto Ugo. Nella serata del 21 ottobre padrone e cane erano stati al parco come al solito è una volta rientrati Ugo aveva mangiato con appetito ed era vigile è attivo. La mattina seguente però Ugo non si reggeva in piedi, barcollava, non riusciva a camminare e sembrava disorientato. I veterinari hanno eseguito gli esami del sangue, ma visti i sintomi hanno chiesto al padrone se era possibile che Ugo fosse venuto a contatto con degli stupefacenti.

Saputo che era stato ai giardinetti di via Benedetto Marcello, i veterinari hanno eseguito anche il droga test e hanno scoperto che il bassotto Ugo era positivo al THC. Aveva masticato e ingerito della marijuana e stava male per i postumi.

Ugo, con le cure dei veterinari, se la è cavata ma la situazione della zona merita attenzione. Con tutta probabilità Ugo ha trovato uno di quei depositi che gli spacciatori usano per evitare di farsi trovare, nel caso di un controllo delle forze dell’ordine, con addosso troppe dosi.In genere si tratta di cespugli o di piccole buche sotto gli alberi. Ugo ha trovato qualcosa di sconosciuto e lo ha assaggiato.

I giardinetti di via Benedetto Marcello

In merito a quello che è successo a Ugo, Marco Cagnolati ha effettuato una segnalazione all’assessorato della sicurezza e ha inviato una serie di fotografie dello stato in cui si trovano la via milanese e i giardinetti.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img