Ragazza frustata perché viveva "all'occidentale": ci vuole rispetto per la dignità dei minori

Roma, 5 aprile 2017, fonte Ansa. "In Italia ci sono principi inderogabili a cui chiunque deve sottostare, anche i musulmani, uno di questi è il rispetto della personalità del minore. A questo principio i giudici minorili non vogliono e non possono transigere". Lo afferma Giuseppe Magno, per anni capo del Dipartimento della Giustizia minorile, commentando