MARONI DICE ADDIO ALLA SECONDA CANDIDATURA: "MOTIVI PERSONALI"

Sicuramente inaspettato il ritiro alla candidatura di Roberto Maroni. Proprio ad un passo della giornata elettiva del 4 marzo, il leghista non sarà più il presidente che condurrà la squadra ad una possibile vittoria politica. Cambia il volto del centrodestra unito lombardo: in primo piano un altro leghista, l’attuale avvocato e ex sindaco di Varese ,