DA SOFRI A TRAVAGLIO: L'ODIO POLITICO. REGIONE LOMBARDIA SOTTO ATTACCO.

di Max Buonocore Oggi ricorre uno dei momenti più drammatici della storia dell’Italia, l’omicidio del commissario Luigi Calabresi il 17 maggio del 1972; nel 1997 si giunse a una sentenza di condanna in Cassazione che individuò in Ovidio Bompressi e Leonardo Marino come esecutori materiali del delitto e Giorgio Pietrostefani e Adriano Sofri come mandanti