La grande balla della tecnocrazia

La nomina di Valeria Fedeli a ministro dell’istruzione ha generato una furiosa polemica sul fatto che, a quanto pare, la stessa non sia laureata. Al di là del fatto che sia o meno vero (pare sia fondamentalmente una bufala), questo fatto indica un dato culturale sempre più affermato in Italia: l’apprezzamento per la “tecnocrazia”. Secondo