I pericoli della strisciante affermazione dello scientismo come dogma incontrovertibile

di Alessandro Giugni «Bisogna trovare modalità meno democratiche nella somministrazione dell’informazione […] andando avanti la pandemia o in futuri disastri per la salute, bisognerà trovare un sistema che dosi dall’alto l’informazione. […] Questo compito  dovrà essere svolto da un governo ispirato e istruito dalle autorità sanitarie». Le parole qui sopra riportate parrebbero essere tratte da un romanzo