Ieri sera alle 22.39 alla centrale operativa del 112 è arrivata la richiesta di aiuto per una pesante aggressione che si stava verificando in via Polesine, in zona Corvetto. Areu ha attivato lo stato di emergenza e ha inviato quindi sul posto diverse ambulanze tra cui  una unità di soccorso avanzato e un’auto medica e ha   allertato la compagnia dei Carabinieri di Milano che ha inviato le sue radiomobili.

Alcune famiglie di sudamericani stavano effettuando una riunione condominiale in strada. All’improvviso hanno incominciato a discutere animatamente. Il motivo era legato a questioni sull’uso delle parti comuni  del condominio. Doveva essere un argomento particolarmente sentito e scottante, perchè la riunione di condominio  è finita nella violenza e i condomini hanno iniziato a picchiarsi.  La cosa buona è che quando hanno visto arrivare le radiomobili dei Carabinieri si sono improvvisamente calmati tutti, tanto che non è stato necessario nessun intervento particolare da parte delle forze dell’odine. E’ bastata la presenza.

I medici hanno potuto valutare con calma a chi portare in ospedale e chi medicare sul posto. 6 persone sono finite in ospedale in codice verde, alcuni al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Niguarda e altri a quello dell’Ospedale San Paolo. Si tratta di 2 bambine di 10 e 14 anni, tre donne di 35, 34 e 37 anni e un uomo di 46 anni. Non sappiamo se tra i feriti c’è anche l’amministratore di condominio.

di Ilaria Maria Preti