0

di Martina Grandori

“Sforniamo cultura e non solo pane”, esordisce così Davide Longoni che definire panettiere è riduttivo, da anni impegnato nella divulgazione della cultura di questo alimento millenario. Sì, perché il pane è il fondamento della civiltà e ha reso possibile lo sviluppo della civiltà. Il pane è cultura, è territorio, è tradizione e oggi è un esempio di economia sostenibile, a patto di saper scegliere chi lo produce rispettando Madre Natura e un approccio etico.
Davide Longoni da panificatore diventa editore di L’Integrale, rivista di pane e cultura”, rivista che non è per fortuna un ennesimo ricettario, ma è un’insolita, brillante proposta editoriale in un panorama che purtroppo sforna, e calza a pennello questo gioco di parole, pochi prodotti interessanti.
Un progetto che Longoni affronta insieme a Diletta Sereni, giornalista con il pallino per il buon cibo, dell’agricoltura e di vini naturali a cui è affidato il compito di curatrice editoriale.
La scrittura di Diletta Sereni ha quell’hatù capace di coinvolgere nella lettura anche chi di cibo non è così appassionato, una capacità di narrare in maniera fluida e leggiadra gli argomenti, rimanendo interessante e fonte si sapere, anche per un pubblico invece che di cibo si intende ed è appassionato. Ecco che ritorna il concetto di cibo come cultura, come storia del costume, come elemento narrante dell’evoluzione della società. “Suggerirò tematiche, questo è certo. Voglio parlare di trasmissione del sapere, eredità familiare, dare spazio anche a panificatori internazionali. Parlare di natura e cultura del pane. E mi piacerebbe che la rivista arrivasse nelle mani dei professionisti del settore per dargli uno strumento in più, ma anche agli amatori, per leggere il pane come qualcosa di più che un semplice alimento”, così racconta Longoni le sue visioni editoriali per questa pubblicazione molto speciale che uscirà tre volte l’anno ad un prezzo di copertina di 18.90 euro.
Pezzi eterogenei, alcuni dal taglio più giornalistico, altri più culturale, ma anche saggi e reportage: un bel mix di sapere da sfogliare e leggere per un argomento che è un mondo tutto da scoprire, oltre che da assaggiare e da condividere.

0