0

di Martina Biassoni

In questo anno difficilissimo, sarà ancora più importante e volersi bene, pensare ad amici e famigliari e cercare di trasmettere amore e speranza a chi ne ha più bisogno: donare il proprio tempo facendo volontariato è un modo per stare vicino ai meno fortunati, ci sono moltissime associazioni anche di quartiere che operano in questo senso, rispettando tutte le norme anti-Covid.

Un altro modo per aiutare e stare vicino agli altri è attraverso donazioni o piccoli acquisti di prodotti che sostengono in qualche modo la ricerca: come ogni anno sono molte le vendite di beneficienza sostenute da AIRC (Associazione Italiana Ricerca Cancro).

Durante l’anno, sono diverse le iniziative di AIRC, fra cui portare nelle scuole (l’ultima sessione si è tenuta il 4 e 5 novembre) informazione sulle avanguardie della ricerca, le nuove tecnologie ed i nuovi metodi di ricerca. Un Goal per la Ricerca (appena terminata questo weekend) tenutasi fra le squadre della serie A TIM le quali sono scese in campo a favore della lotta ai tumori, invitando il pubblico a sostenere la ricerca. Dal 1 novembre Rai per AIRC è la collaborazione fra le reti Rai ed AIRC che si ripete di anno in anno e che ha come obiettivo quello di sensibilizzare il pubblico sull’argomento della ricerca.

Sul sito Airc tante le idee per un regalo a fin di bene: decori per l’albero di Natale, il calendario per il 2021, l’olio evo in versione natalizia e biglietti telematici o analogici da spedire ai propri cari per un pensiero che viene dal cuore e che aiuta, perché ogni euro conta.

Su Amazon (così la distanza è assicurata ed anche la buona azione) dal 1 novembre si possono comprare dei cioccolatini in collaborazione con Lindt, ottimi doni da aggiungere ai cesti gastronomici per questo Natale, o semplicemente per concedersi una coccola in questo periodo triste.

Un altro modo per donare in questo Natale è Beauty Gives Back, l’iniziativa tutta online a favore di La Forza e il Sorriso Onlus, dove si può donare direttamente sulla loro piattaforma, (da 20 a 150€ ), si può pagare tramite carta di credito o PayPal, e in cambio si riceve gratuitamente a casa una surprise box di prodotti beauty.
È grazie ad iniziative come questa che sul territorio italiano si realizzano e vengono supportati dei laboratori gratuiti di bellezza al femminile per le malate oncologiche.

Quest’anno è l’anno giusto per un cambiamento di rotta, aiutiamo ad aiutare. Scegliamo tutti la ricerca e le iniziative per supportarla.

0