5 C
Milano
venerdì, 2 Dicembre, 2022

Milano, lo spray al peperoncino colpisce ancora. 6 in ospedale

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

37 persone sono rimaste intossicate questa mattina, poco dopo le 11, nella scuola superiore di via Carlo Amoretti, del quartiere milanese di Quarto Oggiaro. 18 studenti tra i 14 e 19 anni e due donne di 37 e 57 anni hanno avuto bisogno di cure mediche. Ai primi sintomi comuni di bruciore agli occhi e alla gola è stata chiamata la centrale operativa del 112 che ha inviato sul posto il nucleo Nbcr dei vigili del fuoco, gli agenti della Questura di Milano, 6 ambulanze, 3 automediche e un mezzo di soccorso avanzato. In 6 sono stati trasportati, in codice verde, in ospedale. Tre al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Buzzi e 3 a quello dell’ospedale Niguarda.

Il primo imputato di quanto successo è lo spray al peperoncino. L’orario è quello della pausa dell’intervallo, un momento in cui gli studenti di varie età sono spesso in ambienti comuni. Probabilmente qualcuno ha spruzzato il contenuto di una bomboletta colpendo, come spesso accade, sia chi gli era vicino sia chi era più lontano. Spesso capita anche che lo spray al peperoncino, spargendosi nell’ambiente, colpisca e faccia star male anche chi lo ha spruzzato.

Come arma di autodifesa è a doppio taglio. Come sistema per saltare le lezioni di scuola invece pare funzioni, se si è disposti a pagare le conseguenze del gesto, la cui responsabilità è difficile da nascondere.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img