Roma, 27 marzo 2017, fonte Agv News. “All’indomani della celebrazione del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, da europarlamentare dico con forza che oggi viviamo un’Europa che deve cambiare, che non riesce più a rappresentare il sogno europeo delle origini. È un’Europa troppo rigida, senza una dimensione politica. Quel sogno delle origini va ritrovato e l’Europa che sarà deve necessariamente passare per la dimensione Mediterranea nella quale si registrano le maggiori criticità ma anche le più grandi opportunità, perché chi non vuole cambiare questa Europa, di fatto contribuisce a indebolirla sempre di più”. Lo dichiara Stefano Maullu (FI).