7.1 C
Milano
venerdì, 2 Dicembre, 2022

12 anni, marocchino, irregolare, non accompagnato, non imputabile, delinquente incallito, fermato (forse) dai carabinieri

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Lo scorso 12 ottobre i carabinieri di Milano avevano raccontato di aver fermato in flagranza di reato un rapinatore marocchino senza documenti, irregolare quindi sul territorio italiano, che aveva dichiarato di avere 12 anni. Nessuno gli aveva creduto ma lo avevano portato in ospedale, al San Paolo di Milano, per eseguire la misurazione dell’osso del bacino e determinare, in questo modo, quanti anni avesse in realtà. Il risultato ha sorpreso le forze dell’ordine. Infatti gli esami medici hanno dimostrato che aveva meno di 14 anni.

Il rolex

Il ragazzino, così, non poteva essere imputato per la rapina di un Rolex Daytona da 27.000 euro che aveva compiuto, assieme a un complice, in via Manzoni, alle 23.30, ai danni di un turista americano di 35 anni. Non poteva essere imputato neppure di avere spruzzato del Peperoncino negli occhi del turista per poterlo rapinare. Fortunatamente, quando è stato catturato, il ragazzino ha buttato per terra l’orologio permettendo così alla polizia di recuperarlo e restituirlo al turista americano. È un gesto che molti ladri compiono, quando scoperti in flagranza, per non farsi trovare in possesso della refurtiva e denota una certa abitudine strategica al furto.

Non era la prima volta

Solo nell’ultimo mese il ragazzino è stato segnalato alle autorità ben 4 volte per rapine simili. Era stato segnalato all’autorità giudiziaria ed era affidato ad una comunità per Minori in provincia di Genova

In ogni caso quando hanno meno di 14 anni i responsabili le azioni sono sempre i genitori, o gli affidatari del minore, ma in questo caso non esistono. Infatti il ragazzino, proveniente probabilmente dal Marocco, non risulta avere parenti d’Italia. Quindi è rimasto ricoverato all’ospedale San Paolo fino a ieri sera quando è stato affidato in una commenta per minori di Milano da cui, poco dopo, nella notte, è scappato.

Il 12enne marocchino arrestato di nuovo

Nella stessa notte alla centrale operativa del 112 è stata segnalata una rapina a due turisti giapponesi in piazza Duca d’Aosta. E’ intervenuta una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri di Milano, cui i derubati hanno raccontato che era stata portata via loro la valigia che avevano momentaneamente appoggiato per terra. I Carabinieri si sono messi alla ricerca del ladro sulla base della descrizione fornita dalle vittime. Lo hanno rintracciato nella stessa piazza. Lo hanno bloccato e messo in sicurezza. Era il 12enne.

Con sè aveva una videocamera che prima era nella valigia sottratta, che purtroppo non è stata ritrovata. Aveva anche uno smartphone e una carta di credito, risultati rubati ad un’altra vittima. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari e ragazzino nuovamente segnalato alla autorità giudiziaria, e nuovamente affidato ad una comunità per minori di Milano.

Prima o poi il bacino cresce…

Non è difficile prevedere che scapperà nuovamente e che puntualmente lo si ritroverà a rubare nelle strade di Milano, o di qualche altra città, fino a quando l’osso del bacino non gli crescerà abbastanza da determinare il raggiungimento dei 14 anni di età, dopo i quali potrà essere inserito in un carcere minorile. Rimane però la curiosità di sapere da dove viene, di chi è figlio e se ha imparato ad essere un ladro così incallito dai suoi genitori. E’ difficile che un bambino impari da solo a fare il ladro e il rapinatore.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img