Poch minuti dopo le 14, nel cantiere del parcheggio interrato di Via Borgogna, zona San Babila, nel pieno centro di Milano, in un infortunio sul lavoro è rimasto ferito un operario edile. E’ caduto in uno scavo da un’altezza di 7 m. I suoi colleghi lo hanno visto precipitare, e hanno chiamato immediatamente il nue 112, che ha inviato sul posto i soccorritori del 118, un’auto medica, e anche le squadre Saf (speleo alpino fluviali) dei Vigili del fuoco di Milano.

I vigili del fuoco hanno recuperato loperaio utilizzando il cestello dell’autoscala come aggancio per calarsi nella fossa di scavo e una barella a cucchiaio. E’ stato intubato sul posto. Poi con l’ambulanza è stato trasferito, in codice rosso, al pronto soccorso del Policlinico di Milano.

infortunio sul lavoro. operaio salvato dalla squadra ssf dei vigili del fuoco

La vittima è un italiano di 64 anni. Non divulghiamo altre notizie sulla sua identità. Non sappiamo, infatti, se i parenti sanno già quello che è accaduto. A conti fatti gli manca un anno per andare in pensione, anche se è davvero un po’ strano pensare ad un uomo di 64 anni che è ancora nei cantieri, sotto il sole del primo pomeriggio, ad agosto, specie in quelli così pericolosi, a fare lavori così usuranti. Speriamo che sia fortunato e nonostante lìinfortunio di una caduta da 7 metri, possa farcela.

di Ilaria Maria Preti