Ieri, domenica 21 agosto, verso mezzogiorno una chiamata al 112. “Un uomo sta scendendo lungo il tubo del gas dal quarto piano, in via del Cardellino”. I poliziotti sono arrivati velocemente in zona Lorenteggio  ma non abbastanza per riuscire a prendere sul fatto il ladro acrobata che ha svaligiato l’appartamento, posto al quarto piano, di un 51enne che si trovava in ferie.

Secondo i primi rilievi effettuati, il ladro dalle notevoli capacità di alpinista, si era arrampicato, in pieno giorno, lungo un nicchia della facciata della palazzina usata come alloggiamento per i tubi del gas e delle grondaie. Una volta entrato in casa, è riuscito a sradicare una cassaforte dal muro e la ha svuotata. Poi si è calato dalla stessa nicchia usata per raggiungere il quarto piano. Una volta a terra si è dato alla fuga.

E’ stato però visto da un testimone che ha chiamato aiuto. Il caso è stato affidato alla polizia di stato che sta svolgendo indagini per tentare di identificare il ladro. Prima del lock down per il covid 19 Milano era infestata di ladri acrobati che arrivavano dai paesi dell’est , restavano pochi giorni e ripulivano le case di interi quartieri, prima di sparire, probabilmente tornando nei paesi da cui erano arrivati. Le loro impronte digitali erano sconosciute ai database, e venivano catalogati in base alla tipologia di tecnica usata per il furto.

di Ilaria Maria Preti