14.2 C
Milano
giovedì, 25 Aprile, 2024

FRATELLI D’ITALIA SUPERA IL PD E FORZA ITALIA SORPASSA IL MOVIMENTO 5 STELLE

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

di Endimion

 

Circolano così tanti sondaggi che si fa fatica a stare dietro alla veridicità di ognuno; i sondaggi, a volte ci azzeccano, altre meno, ma è certo che diano una tendenza. In un momento in cui la sinistra sta morendo, il centro destra ne approfitta e corre fortissimo. Se la Lega Nord non si schioda dal 23% da mesi, ciò che stupisce è sia la cavalcata di Giorgia Meloni che l’ennesima rinascita di Silvio Berlusconi.

La Meloni cresce perché è donna, perché è un leader tutto d’un pezzo che non ha mai ceduto alle lusinghe di un governo raffazzonato, è chiara nell’esprimersi, ha una base di sostenitori ben radicati sul territorio e ogni singolo parlamentare o collaboratore è fedelissimo. Tutti i sondaggi, la danno da settimane un passo avanti al Movimento 5 Stelle, mentre alcuni autorevoli sondaggi la darebbero addirittura sopra il Partito Democratico; Giorgia è, inoltre, da settimane, il più amato capo politico dagli elettori e si fa poca fatica a capire il perché.

La rinascita di Silvio Berlusconi deriva da una voglia di normalità politica, sociale, economica e lavorativa; Silvio ormai è considerato un saggio e, nonostante non compaia in tv da un anno e mezzo, oscilla tra il terzo e quarto posto come leader preferito. Berlusconi rappresenta la moderazione e il suo “socio” Antonio Tajani ha un viso e un’educazione che si fa fatica a non volergli subito bene. In un momento in cui la sinistra è allo sbando, crescono i consensi in Forza Italia perché rappresenta ormai quel partito del “si stava meglio quando c’era Berlusconi” ed è un dato oggettivo che molti lo rimpiangano. Berlusconi è dato sopra la soglia del 10%, mentre il M5S è accreditato ben al di sotto (se non fosse per il sud, sarebbe al 3%); grande risultato per un partito che, in tre anni, ha preso 24 punti e voleva rivoluzionare il parlamento.

Giorgia per il carisma e Silvio per la sua storia, uniti alla Lega Nord, si meritano di tornare in sella e salvare quanto prima un’Italia in sofferenza economica ma soprattutto d’identità.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img

2 COMMENTS

  1. Risultati inconfutabili destinati a migliorare il centrodestra. Ritengo che qualche leva in più si debba fare per mettere a nudo l’orientamento di Mattarella

  2. Certooo e gli asini volano …. Se sono questi a doverci salvare siamo spacciati, Salvini in politica da 26 anni, idem Salvini, Berlusconi ha cominciato a fare politica dopo di loro

    Belli i 49 milioni, bella Ruby nipote di Mubarak, bella la fiducia al governo Monti, bello lo spread a 600….. se qualcuno si ricorda…

Comments are closed.