0

Il rombo vive adagiato, con il lato cieco e di colorazione biancastra, sui fondi arenosi o sabbiosi dei quali assume il colore. È una specie abbastanza comune nel Mediterraneo. Raffinato il gusto delle sue carni e delicati gli abbinamenti cui si presta.

Filetto di rombo in crosta di patate con salsa alle erbette

Ingredienti per 4 persone:

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 45’

4 filetti di rombo, 70 g di burro, 1 uovo intero, 4 patate

Per la salsa: 2 scalogni freschi, coriandolo, 50 cl di brodo vegetale, ½ bicchiere di vino bianco

Basilico, sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate a fettine sottili le patate, sbollentatele per qualche istante e lasciatele raffreddare. In una teglia imburrata, sistemate i filetti di rombo e ricopriteli con le fette di patate sovrapposte, tipo squame di pesce. Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto, aggiustate di sale e pepe ed infornate a 180° per 20 minuti circa. Versate in un pentolino il brodo ed il vino, unite lo scalogno finemente tritato e il coriandolo; fate cuocere e poi frullate il composto con il basilico. Lasciate ammorbidire il burro, poi amalgamatelo alla salsa. Servite i filetti guarniti con la salsa tiepida.

Il vino giusto:

Vernaccia di san Gimignano DOCG

Un vino bianco di ottima fattura. Di colore giallo paglierino scarico, di buon corpo, penetrante e persistente al gusto. L’eleganza lo rende impareggiabile se accompagnato a pietanze a base di pesce salsato o carni bianche. Da servire fresco (12°) in bicchiere a tulipano sottilissimo, incolore, su uno stelo alto e slanciato.

Sempre con amore,

Graziella Duranti Bini

0