di Veronica Graf

L’Eleanor Roosevelt della compagnia spagnola Baleària è il primo traghetto veloce al mondo con motori a gas naturale, un carburante che permetterà a questo catamarano di ridurre le emissioni di CO2 equivalenti a eliminare più di 8.900 autovetture.

Baleària, molto impegnata a favore della sostenibilità, ha incluso questa barca innovativa sulla rotta Palma – Ibiza – Denia, unica al mondo, in quanto è il primo traghetto veloce con motori a gas naturale. Ciò significa raggiungere Ibiza e Palma dalla penisola senza contaminare l’ambiente.

Eleanor Roosevelt è il primo traghetto veloce per passeggeri e merci che navigano con motori a gas naturale a doppio gas, rendendola una nave altamente innovativa e sostenibile. L’obiettivo della compagnia Baleària è raggiungere le nove navi entro il 2022. La compagnia di navigazione ha investito 380 milioni di euro per incorporare il gas come combustibile, il che significa una notevole riduzione delle emissioni e dell’inquinamento acustico. In particolare, le emissioni di CO2 sono ridotte del 30% dell’85% dagli NOx e dallo zolfo e dal particolato. Il consumo effettivo di carburante e l’efficienza del motore sono controllati mediante la misurazione di apparecchiature e sensori installati a bordo, nell’ambito di un progetto cofinanziato dai fondi CEF della Commissione europea.

Il nuovo traghetto di Baleària, costruito nei cantieri navali Armón a Gijón, è attivo già dal 1° maggio sulla rotta Denia-Ibiza-Palma.“Vogliamo rafforzare il collegamento con le Isole Baleari, un obiettivo a cui abbiamo sempre mirato e per questo abbiamo creato la nostra nave più rivoluzionaria, verde e intelligente” racconta ai media Adolfo Utor, Presidente di Baleària.