di Veronica Graf

 

Si torna alla tanto sospirata normalità alle Isole Baleari, la Corte Suprema ha annullato il coprifuoco e la limitazione delle riunioni sociali poiché la situazione sta nettamente migliorando, l’epidemia sembra pian piano estinguersi o comunque essere molto circoscritta.

Secondo fonti giuridiche della stampa europea, la Corte Suprema ha ritenuto che le misure restrittive non debbano essere autorizzate solo sulla base di principi prudenti, solo a condizione che le restrizioni concordate dal “Consell de Govern” non siano sufficientemente giustificate.

Il tribunale risolve quindi il ricorso proposto contro l’ordine del Tribunale Superiore di Giustizia delle Isole Baleari (TSJIB) che ha autorizzato, per la seconda volta, il coprifuoco nella comunità e le limitazioni alle riunioni sociali approvate dal governo.

Il TSJIB ha quindi avuto il voto individuale di due giudici, che consideravano il coprifuoco e le limitazioni agli incontri sociali negli spazi privati ingiustificati.

Simili restrizioni erano già state autorizzate dal Tribunale il 7 maggio, ma non era stato fatto ricorso alla Corte Suprema perché il decreto di Stato che permetteva tale possibilità non era ancora entrato in vigore.

Le Isole Baleari hanno pianificato di eliminare definitivamente dalla notte prossima tra sabato e domenica il coprifuoco. Finalmente si torna a vivere.