4 C
Milano
mercoledì, 1 Febbraio, 2023

Milano. Ferito un poliziotto durante il corteo antifascista per la pace in Ucraina

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Nel pomeriggio di domenica 4 dicembre, due cortei, uno antifascista e l’altro novax no green pass hanno invaso il centro di Milano. Gli organizzatori avevano preavvisato le forze dell’ordine e il comitato di sicurezza e quindi erano presenti un buon numero di polizotti carabinieri e agenti di polizia locale che, collaborando, si sono occupati di garantire la sicurezza sia dei partecipanti ai cortei sia dei turisti e delle persone che stavano passeggiando per il centro, occupati nello shopping prenatalizio.

Uno dei due cortei era organizzato dalla Rete Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale, gli antagonisti di sinistra, e da Piazza Fontana doveva concludersi in Largo Cairoli. L’altro era organizzato dal Coordinamento Uniti Contro la Guerra, in cui manifestavano i movimenti Lealtà e azione, No vax e no green pass, ascrivibili al centro destra, ed è partito da Piazza Cadorna per concludersi in piazza Santa Maria delle Grazie.

Ferito un funzionario di polizia

Ad un certo, poco prima delle 17.30, un gruppo di 70 persone circa si è staccato dal corteo della Rete Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale. Arrivati in piazza Cairoli, il gruppo ha marciato verso il vicino Foro Bonaparte, dove erano attestate le Forze di polizia che tenevano separati i percorsi dei due cortei.

Il gruppo quindi ha acceso dei fumogeni ed esposto degli striscioni, e tentato di sfondare la linea dei reparti inquadrati della polizia e dei carabinieri che erano appositamente stati dislocati per tenere separata, e proteggere, l’area pedonale del Castello sforzesco dai manifestanti.

Alcuni minuti di contratto fisico, e poi le forze dell’ordine hanno respinto l’attacco del gruppo di antagonisti. Purtroppo, però, durante l’attacco guerrafondaio degli antagonisti del corteo antifascista un funzionario di polizia di 52 anni è rimasto ferito. Il funzionario è stato soccorso dai sanitari dell’ambulanza già presente in zona per prevenzione medicato e trasportato in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli.

Contro la guerra o per fare la guerra?

Il corteo Uniti contro la guerra manifestava contro la guerra in Ucraina, chiede la sospensione degli aiuti all’Ucraina perchè convinti che così finirà la guerra, vi partecipano anche alcuni gruppi i contrari all’obbligo vaccinale contro il covid e contro all’obbligo del Green pass, e molti sono fra gli elettori del nuovo Governo Meloni. Per quanto le loro opinioni possano non essere condivisibili o condivisibili solo in parte, sono opinioni legittime e non hanno mai dato adito a violenze. Anzi, non ci si deve nascondere che nel periodo della pandemia molti appartenenti a quei gruppi abbiano subito una serie di ingiustizie evitabili.

La rete antifascista

Dall’altra parte, invece, ci sono gli antagonisti, sostenitori della sinistra negli scorsi governi che sugli argomenti Ucraina, Russia, vaccini o green pass sono molto confusi, sono anche loro contro la guerra. Si dichiarano rete antifascista, sugli striscioni c’era scritto: Milano ama la libertà contro ogni guerra e ogni fascismo, ma hanno ben chiaro che non vogliono che gli altri manifestino le loro opinioni, definiscono fascista tutto ciò che non sta dalla loro parte e mentre partecipavano ad una manifestazione contro la guerra si sono lanciati sui funzionari della polizia ingaggiando una violenta battaglia in cui un poliziotto è stato ferito.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img