Ero e sono il primo degli scettici, e ancora mi domando (a dir la verità, anche molti in Mediaset) come Veronica Gentili sia arrivata alla conduzione in solitaria di Stasera Italia, dopo aver sparato “cose poco piacevoli” su Silvio Berlusconi, quando era alla corte dei vari Formigli e Travaglio. Ne ho scritto anche qualche settimana fa, la sua figura m’incuriosisce non poco.

Raccomandata? Di sicuro. “Merce” di scambio per qualche accordo politico? Probabile. Donna pentita della peggiore sinistra e convertita alla scuderia Mediaset perché in casa Berlusconi si sta bene e si viene pagate dignitosamente? Senza alcun dubbio. Ma le chiacchiere stanno a zero, poiché con una media del 6% di share batte la concorrenza di In Onda su La7, dell’agghiacciante duo Parenzo-Telese, tenendo testa a tutte le altre reti; in più, ricordiamo che è l’unica produzione accesa a Cologno (Palatino).

Probabilmente, in Italia ce ne saranno altre più breve o meno di lei, ma non possiamo negare che l’opportunità più grande della sua vita non l’abbia saputa cogliere; è brava, gentile, carina nei modi, tiene a bada anche quattro ospiti, riesce a far parlare tutti, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, porta risultati soddisfacenti anche in prime time e, pur essendo una “travaglina”, non disdegna i complimenti del centrodestra. Veronica Gentili, per la felicità del Direttore Sebastiano Lombardi, di tutta la dirigenza delle news Mediaset e del telespettatore, riesce a mettere d’accordo tutti; piace, porta ascolti (fattore imprescindibile per il Biscione) e ancora nessuno scandalo all’orizzonte, ovvero: “la ragazza si farà”.