5 C
Milano
giovedì, 2 Febbraio, 2023

Caserta: rapina con pistole e coltelli durante la messa

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Caserta, Chiesa Evangelica di San Michele a Orta di Atella: un gruppo di uomini ha fatto irruzione durante la messa, armato di pistole e coltelli, con volto coperto, durante la celebrazione di domenica sera. Dario Iazzetta, pastore della Chiesa, ha denunciato il nucleo di uomini, descrivendoli come responsabili di un’azione violenta volta a rapinare i credenti. Erano circa 70 le persone presenti in chiesa al momento del raid. Una vera e propria organizzazione criminale, con un piano d’azione ben preciso: il primo uomo ha mobilitato la sorveglianza all’ingresso, puntandogli una pistola contro la tempia, mentre un altro avrebbe fatto da palo. Contemporaneamente, gli altri 6, completamente incappucciati, entrati all’interno della Chiesa, hanno scatenato panico e paura, indifferenti alla presenza di donne e bambini.
In pochi minuti di terrore hanno raccolto le offerte della giornata e tutti i contanti, cellulari e oggetti preziosi delle persone presenti, per poi lasciare immediatamente la chiesa fuggendo con la loro auto lungo la superstrada.
Il pastore si sente deluso e triste verso chi offende Dio con tanta facilità, ma soprattutto preoccupato per i tanti bambini presenti al momento dell’irruzione;”i piccoli però”, ha dichiarato il Pastore, “pur essendo spaventati, sono stati protetti dalla mano del Signore”.
Al momento, sul caso indagano i carabinieri, mentre i militari hanno acquisito alcune immagini dalle telecamere di sorveglianza locali.
I carabinieri sono sulle tracce dei malfattori, ma per ora non emergono notizie importanti.

di Daniela Buonocore

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img