Questa mattina, 9 agosto 2022, poco dopo le  7.30, i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano sono intervenuti al sesto piano di via Savona 101, a Milano. Un incendio si era sviluppato in un appartamento del complesso di palazzine del quartiere Foppette. Le squadre dei vigili del fuoco hanno iniziato immediatamete le operazioni di spegnimentodelle fiamme. Si sono occupate anche dell’evacuazione dei residenti che potevano trovarsi in pericolo.

La centrale operativa del 112 ha inviato in via Savona anche delle ambulanze del 118 per soccorrere eventuali intossicati e feriti. E’ infatti più facile morire per il fumo di un incendio che per le fiamme. Dopo aver domato l’incendio, i Vigili del Fuoco sono riusciti ad entrare nell’appartamento e hanno fatto una terribile scoperta. All’interno c’era il corpo carbonizzato di una donna, poi identificata. Si tratta di una signora anziana, che viveva lì.

Si tratta quindi di una situazione che sarà indagata a fondo, prima che siano diffuse notizie ufficiali sulla dinamica dei fatti. La procura della repubblica ha attivato, per le indagini, il Nucleo Investigativo antincendi territoriale dei Vigili del Fuoco di Milano. Fornirà la ricostruzione delle dinamiche a conclusione dei sopralluoghi e degli esami.

Altre fonti libere hanno invece raccontato, in via informale, che la donna è stata trovata sdraiata sul divano letto, che si trovava vicino ad una libreria. Le fiamme avrebbero preso il via da una sigaretta scivolata a terra dalle sue mani. Non si può indovinare se si era appisolata oppure, più probabilmente, se ha avuto un malore improvviso che la ha resa incosciente.

di Ilaria Maria Preti