5 C
Milano
giovedì, 2 Febbraio, 2023

Baby nordafricani fantasma a Milano. Uno sui binari della metropolitana

- Advertisement -spot_imgspot_img
Annunci sponsorizzatispot_imgspot_img

Aumenta ancora il problema dei baby nordafricani, minorenni non accompagnati, che vivono allo stato brado nel centro della città di Milano. Capita spesso che quando le forze dell’ordine li fermano risultino sconosciuti, senza documenti, incensurati perchè mai censiti. Alcuni vivono nei numerosi edifici abbandonati, altri si nascondono chissà dove. Il fatto che non non siano stati censiti prima dimostra che sono appena arrivati.

Forse hanno raggiunto l’Italia con navi che sono sfuggite al controllo e hanno poi raggiunto Milano in treno. Ultimamente il numero di casi simili è cresciuto notevolmente. Uno era quello di Bilal che nel mese di ottobre si è reso responsabile di numerose rapine e si era fatto passare per 12enne e quindi non imputabile.

Ieri sera. sul tardi, un altro ragazzo è stato trovato nella stazione della fermata della metropolitana di piazzale Cadorna. Il personale della TM aveva notato quattro giovani che attraversavano i binari dei treni della metropolitana, costringendo così alla sospensione immediata del traffico sulla linea, che è stato ripristinato 5 minuti dopo, dopo che i Carabinieri intervenuti sono riusciti a fermare uno dei quattro giovani.

Si tratta di un 17enne tunisino, non accompagnato e senza fissa dimora, ma incensurato fino a questo momento. E’ stato denunciato a piede libero per interruzione di pubblico servizio e collocato in una struttura di accoglienza per minori.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti
Sono metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima a interessarmi di cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Nel tempo sono diventata una giornalista e una Web and Seo Editor Specialist. Ora scrivo per alcune testate e coordino portali di informazione. Dal 2000 al 2019 sono stata anche una speaker radiofonica.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img

Notizie correlate

- Advertisement -spot_img