Venerdì 29 luglio gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno arrestato un italiano di 37 anni. Il giudice ne aveva disposto la detenzione in carcere perché aveva violato misure di prevenzione personali.

I poliziotti lo hanno notato per l’ atteggiamento sospetto che teneva mentre era all’interno della stazione ferroviaria di Milano Rogoredo. Lo hanno fermato e gli hanno chiesto i documenti.

Dal controllo tramite lo Sdi delle Forze dell’ordine è risultato che la procura del tribunale di Milano aveva emesso un ordine di carcerazione per 8 mesi e 15 giorni. Ora il 37enne si trova nel carcere di San Vittore.

di Ilaria Maria Preti