Dal 29 agosto riprendono il servizio di alcune le linee del passante ferroviario che collega Milano con la periferia. Erano state sospese lo scorso 23 luglio su decisione della procura Milanese. Alla base della decisione c’era l’usura delle ruote dei treni causata da alcune problematiche in alcune dei tratti ferroviari di Milano, soprattutto fra Porta Vittoria e Dateo.

Problema noto almeno dal 2013

Il problema del consumo anomalo delle ruote dei treni in quel tratto della ferrovia sotterranea di Milano è noto almeno dal 2013. Sin da allora è nota anche la causa. Il maggior consumo delle ruote dei treni in quella tratta avverrebbe a causa delle curve molto strette dei binari. Dei sensori posti sui binari terrebbero sotto controllo costantemente il livello di usura sia dei binari sia delle ruote dei treni. Sia, RFI, Ferrovie  italiane, che è proprietaria delle strutture, sia Ferrovie Nord, che è proprietaria dei treni e organizza il servizio, hanno dei programmi molto serrati di manutenzione programmata che eseguono nelle loro officine. Ferrovie Nord si occupa della rimolatura delle ruote nei carrelli dei treni e della loro sostituzione quando non è più possibile ripararle. RFI si occupa di sostituire i tratti di binari con regolarità, in modo che il maggior consumo delle ruote e l’attrito siano limitati.

Il fatto che la procura, sospendendo il servizio lo scorso 23 luglio, abbia anche invitato le due società a collaborare indica che qualcosa non ha funzionato nel programma delle manutenzioni programmate delle due aziende, o in almeno una delle due. Però in questo mese è stata restituita la sicurezza al tratto di ferrovia del passante e da oggi riprendono servizio alcune linee. La S1 Saronno Lodi Saronno, la S5 Varese Treviglio Varese, e la S13 Bovisa Pavia Bovisa. Per le linee S2 Rogoredo Mariano Comense Rogoredo e S6 Novara Treviglio Novara che in questo momento sono limitate a Bovisa e a Porta Garibaldi sarà necessario attendere la metà di settembre. Per i pendolari è previsto un bonus come risarcimento dei disagi avuti nel mese di agosto. L’importo sarà definito a breve,.

Di Ilaria Maria Preti